Il Risveglio della Forza? Siamo sicuri?

Parto dal fatto che non sto parlando di un film o di un episodio vero e proprio ma di un “prologo”, altrimenti non saprei spiegare la totale assenza di una trama con un certo spessore.

Fatta questa premessa posso continuare dicendo che io sono una Star Wars Addicted, di quei fanatici intergalattici che conosco i nomi delle razze, le caratteristiche, i pianeti, i sistemi e tutto ciò che riguarda il meraviglioso mondo di questa saga.

Un cult, un capolavoro che unisce e avvicina intere generazioni (non dimentichiamo che il primo episodio della serie vede luce nel 1977).

Dunque non sono una qualsiasi sprovveduta che decide di scrivere a prescindere.

L’universo SW non è formato solo dai film, ma anche dalle serie animate (the Clone Wars e Rebels), dai fumetti e dai video Games, dove possiamo godere a pieno di grandi personaggi che nei primi sei episodi non vengono sviluppati.

Ma non voglio parlare del passato, bensì del presente, di questo episodio VII che mi ha fatta entrare al cinema piena di speranze e aspettative e mi ha vista uscire disorientata, con i capelli in disordine e la faccia di chi ha appena visto un fantasma. (Ma non la minaccia fantasma!)

Appena mi hanno chiesto: allora? Ti è piaciuto?

Non ho saputo dire altro che: bho.

Come spiegare quel senso di vuoto che ha lasciato?

Come anticipavo prima, lo considero un prologo, molto lungo e a tratti noioso di quella che sarà la storia che vedremo a quanto pare solo nel 2017 con episodio VIII.

Ma parliamo dei personaggi.

Ho sempre desiderato avere una protagonista donna, una Jedi di sesso femminile, ed ecco che sono stata accontentata, o no?

No. Per niente.

Al di la che non si può nemmeno considerare una jedi, ne una padawan, diciamo che forse nel suo sangue c’è un’alta concentrazione di Midi-chlorian, dunque è sensibile alla forza, ma come fa a scoprirla così tempestivamente? Ok, è un fantasy, è sci-fi, la sospensione della credulità e bla bla bla, ma non è una favoletta Disney accidenti, un mimnimo di coerenza!

Un tempo i cavalieri Jedi seguivano dei rigidi addestramenti (vedi Obi, Anakin, Shaak’ti, Ayla Secura, Qui-on, ecc ecc.), poi arriva Luke che già accorcia i tempi di addestramento e poi c’è lei, questa donnetta ne carne ne pesce, con la profondità espressiva di Jabba, che non solo usa bene la Forza nelle sue sfumature più “magiche”, ma sa anche usare bene la spada laser, sconfiggendo Kylo Ren che è più grosso e più allenato.

Ok, qualcuno di voi dirà che ha avuto la meglio perché quell’idiota di Ren era confuso, con il caos nella mente e altre scuse del genere. No.

Non riuscirete a convincermi.

E già che l’ho nominato, parliamo di Kylo Ren, un bimbominchia che sbatte i piedi e fa i capricci se le cose non vanno come lui desidera.

Ehi, ma scherziamo?

E questo sarebbe un aspirante sith? Un signore del lato oscuro?

Hai appena ucciso tuo padre, caro il mio Kylo, sarai stato sicuramente inondato di lato oscuro, sarai più forte adesso…

E invece no, ti batte uno dei soldati pentiti del primo ordine, un idiota che si ritira dopo la prima battaglia e che si occupava dei servizi igienici, e poi ti batte anche la ragazzetta che raccoglieva rottami dalle astronavi.

Non dico che questa cosa non può essere possibile, ma rendetela credibile.

(si, odio decisamente questa Mary Sue).

Vogliamo dare un po’ più di spazio alla storia di Rey, al modo in cui viene a conoscenza della forza e magari diminuiamo un po’ di scontri spaziali a volte prettamente inutili?

E’ tutto così maledettamente campato in aria.

Spero vivamente che episodio VIII sia all’altezza degli episodi precedenti e che questo episodio VII sia stato solo un errore calcolato e studiato.

Si sono aperte tante sotto trame e infinite possibilità di continuazione, ma così tante che temo in un ennesimo flop.

Diciamo che l’ho trovato un film pesante e vuoto.

Ok, l’emozione di rivedere la Millennium Falcon, Ian, Leia, Chewbecca, ok la colonna sonora, ma tutto il resto dov’è?

Possibile che sia più interessante Clone Wars la serie animata che non Il Risveglio della Forza?

Lo so che toccherò l’animo sensibile di molti, ma abbiate pazienza, bisogna essere obiettivi.

Prima di entrare al cinema dicevo: sono così di parte che se anche fosse un filmaccio lo amerò e apprezzerò a prescindere.

Non so cosa sia successo.

Non ce l’ho fatta purtroppo.

Vi lascio con l’augurio migliore di tutti i tempi:

May the Force be with you.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...